Da Positano a Salina, sperando di non tornare al punto di partenza. – Una riflessione di Giuseppe Mascoli.

Nel 1945 mio padre Giulio lasciava Capri per Positano. Già nel dopoguerra si intuiva che Capri si stava muovendo verso un turismo sempre più veloce e distratto, e da qui varie defezioni e fughe verso posti diversi, meno sradicati e più autentici.

CONTINUA A LEGGERE …

Food Tour a Salina: le tappe golose da non perdere

articolo di
Salvatore Spatafora

Giornalista, viaggiatore e fine gourmet

A un primo sguardo le Isole Eolie possono sembrare molto simili tra loro, in realtà le sette sorelle si distinguono l’una dall’altra per uno specifico tratto dominante. Salina è sicuramente quella più “green”, per via della ricca e lussureggiante vegetazione che la circonda.

CONTINUA A LEGGERE …

Il Testimone

articolo di
Francesco Pensovecchio
giornalista nel settore wine, food & tourism e direttore di Wineinsicily.com

Nutrita da autentiche emozioni, ispirata da piccole sorprese nelle buone pratiche di casa, la cucina è un talento raro che, qualche volta, si trasforma in qualcosa di più serio sino a sfociare in un esigente professionismo.

CONTINUA A LEGGERE …

Hotel Signum, la cultura dell’ospitalità in un viaggio sensoriale tra sapori ed emozioni

Cura, dedizione e passione: l’Hotel Signum è questo e molto altro. È un luogo dove nulla è lasciato al caso; un piccolo borgo, sapientemente ristrutturato, nel quale la calda e discreta ospitalità che sa di casa è un privilegio nel quale abbandonarsi.

CONTINUA A LEGGERE …

La ricetta di Martina Caruso – Triglia con le sue frattaglie e salsa al cacciucco, salicornia olio e limone

MESCOLARE INGREDIENTI E CULTURE

Per la Chef del Signum Martina Caruso la cucina è da sempre un tripudio di emozioni, un atto di libertà, il luogo dove meglio esprimersi, dove includere contaminazioni di culture ed eccellenze di altri territori.

CONTINUA A LEGGERE …